Attivazione

Scopri tutte le risposte per l’attivazione o l’allacciamento del contatore

Per richiedere la prima attivazione del contatore di luce o gas puoi scegliere un tra le seguenti modalità:

  • Compila e invia preventivamente il modulo "Atto notorio" al numero di fax 030/2057516 e successivamente, per completare la richiesta, contatta il nostro numero numero verde 800 199 955.
  • Compila e invia preventivamente il modulo "Atto notorio" all'indirizzo email pose.nuove@a2a.eu e successivamente, per completare la richiesta, contatta da rete fissa il nostro numero verde 800 199 955.
  • Consegna il modulo "Atto notorio" presso uno dei nostri sportelli più vicino a te.

Scopri le diverse modalità di richiesta e i dati necessari per la prima attivazione del contatore luce o gas.

Cosa ti serve al momento della richiesta:

Documenti principali

∙ Nome e cognome o ragione sociale dell'intestatario del contratto luce e gas.
∙ Nome e cognome o ragione sociale dell'intestatario del contratto luce e gas.
∙ Indirizzo di residenza o sede legale della società
∙ Recapito al quale inviare le bollette
∙ Recapito telefonico
∙ E-mail
∙ Indirizzo di fornitura
∙ Codice PDR/POD o matricola del contatore da attivare
∙ La titolarità in base al quale si occupa l’immobile per il quale si richiede la fornitura (Proprietà, Locazione, Usufrutto, ecc.)
∙ Dati catastali dell’immobile
∙ Apparecchi a gas utilizzati (cucina, scaldabagno, caldaia, ecc.)
∙ Potenza richiesta per il contatore di energia elettrica (KW 3, 4.5, 6, ecc.)

Qualora la richiesta venisse effettuata da un soggetto diverso dall’intestatario, occorre sempre allegare la delega, unitamente alla copia del documento di identità in corso di validità, dell’intestatario del contratto, in caso di uso domestico o da parte del soggetto titolato ad agire per conto della società/condominio, in caso di uso non domestico.

Altre informazioni

A valle della ricezione della richiesta di attivazione della fornitura di gas, A2A Energia ti trasmetterà i documenti previsti dalla Delibera 40/14 che dovranno essere sottoposti ad accertamento tecnico/normativo come da informativa che ti sarà trasmessa unitamente al preventivo del Distributore.

 

Se il contatore è stato disattivato dal precedente intestatario occorre richiedere una riattivazione luce e gas. Il costo e le tempistiche dipendono dallo stato e dalle caratteristiche della fornitura luce e gas. La riattivazione del contatore luce e gas avviene in seguito alla disattivazione. Richiedila attraverso la nostra Area Clienti, per telefono o recandoti presso uno dei nostri sportelli.

Come richiedere la riattivazione del contatore

Per richiedere la riattivazione del contatore ti occorrono i seguenti dati:

  • Nome e cognome o ragione sociale dell'intestatario del contratto luce e gas
  • Codice fiscale e/o partita IVA dell’intestatario del contratto Indirizzo di residenza o sede legale della società
  • Recapito al quale inviare le bollette
  • Recapito telefonico
  • E-mail
  • Indirizzo di fornitura
  • Codice POD/PDR o matricola del contatore da attivare
  • La titolarità in base al quale si occupa l’immobile per il quale si richiede la fornitura (Proprietà, Locazione, Usufrutto, ecc.)
  • Dati catastali dell’immobile
  • Apparecchi a gas utilizzati (cucina, scaldabagno, caldaia…)
  • Potenza richiesta per il contatore di energia elettrica (KW 3 – 4,5 – 6 – 10...)

Fatte salve le ipotesi previste dalla legge, in caso di subentro o di voltura non si è tenuti al pagamento di eventuali debiti del precedente titolare della fornitura, neppure qualora quest’ultima risultasse sospesa o cessata per morosità.

A fronte di richieste di subentro o di voltura presentate da utenti non domestici in relazione a punti di fornitura per i quali sussistano morosità pregresse, il fornitore si riserva di subordinare la propria accettazione alla verifica dell’assenza di rapporti tra il precedente intestatario e il richiedente che determinino la responsabilità di quest’ultimo per le obbligazioni pecuniarie scadute (ad esempio: trasferimento di azienda o incorporazione societaria), nonché al rilascio da parte del richiedente di una dichiarazione scritta di estraneità al debito.

Puoi inoltrare la tua richiesta di riattivazione tramite:

Area Clienti: accedendo alla voce "Scegli l'offerta" e "Attiva online"

Telefono: contattando il nostro Servizio Clienti

Sportello: consultando la pagina dei contatti per trovare lo sportello più vicino a te

Le tempistiche per la riattivazione del contratto posso essere diverse in base alla tipologia richiesta:

  • Attivazione elettricità : massimo 5 giorni lavorativi dalla richiesta
  • Attivazione gas: serve un intervento tecnico in loco, entro max 10 giorni lavorativi
  • Voltura elettricità e gas: decorrenza a minimo 2 giorni lavorativi dalla richiesta
  • Cambio prodotto: entro circa 30 giorni dalla richiesta
  • Switch: decorrenza compresa fra 60 e 90 giorni dalla richiesta, in base alla data di accettazione dell'offerta