A2A Energia

GRUPPO A2A
NUOVE ENERGIE
AMBIENTE
SMART CITY
SCOPRI A2A

< Indietro

Accompagniamo le persone
nei loro gesti quotidiani
La Città2a
Scopri la news

< Indietro

Una nuova energia
in tutte le sue forme
Benessere e comfort in un call center
Scopri la news

< Indietro

Valore dalla fine all'inizio
Economia circolare: valore dalla fine all’inizio
Scopri la news

< Indietro

Il domani delle città
da un nuovo punto di vista
Come cambiano i servizi nella città del futuro?
Scopri la news

Voltura o Attivazione

In questa sezione troverai tutte le informazioni utili su documenti e modalità per inoltrare una richiesta di voltura luce e gas o attivazione del contatore per una nuova fornitura di energia elettrica e gas.

AlessandroSara
Alessandro e Sara
Gestione Contrattualistica

Quali sono le differenze tra voltura e attivazione?

Voltura energia elettrica e gas

La voltura è un cambio di intestazione del contratto di energia elettrica o gas senza interruzione del servizio.

Attivazione

Se il contatore è stato disattivato dal precedente intestatario è necessario richiedere un'attivazione luce e gas.

Quali dati servono per effettuare l'attivazione o la voltura?

La voltura luce e gas è un cambio di intestazione del contratto di energia elettrica o gas senza interruzione del servizio.

Il costo e le tempistiche della prestazione dipendono dallo stato e dalle caratteristiche della fornitura luce e gas.

DATI OBBLIGATORI

      • Nome e cognome o ragione sociale dell'intestatario del contratto luce e gas
      • Codice fiscale e/o partita IVA dell’intestatario del contratto
      • Indirizzo di residenza o sede legale della società
      • Recapito al quale inviare le bollette
      • Recapito telefonico
      • E-mail
      • Indirizzo di fornitura
      • Codice POD/PDR o matricola del contatore da attivare
      • La titolarità in base al quale si occupa l’immobile per il quale si richiede la fornitura (Proprietà, Locazione, Usufrutto, ecc.) modale
      • Dati catastali dell’immobile modale
      • Apparecchi a gas utilizzati (cucina, scaldabagno, caldaia…)
      • Potenza richiesta per il contatore di energia elettrica (KW 3 – 4,5 – 6 – 10...)

Dati facoltativi ma consigliabili

  • Lettura del contatore gas e luce


Fatte salve le ipotesi previste dalla legge, in caso di subentro o di voltura il Cliente non è tenuto al pagamento di eventuali debiti del precedente titolare della fornitura, neppure qualora quest’ultima risultasse sospesa o cessata per morosità.

A fronte di richieste di subentro o di voltura presentate da utenti non domestici in relazione a punti di fornitura per i quali sussistano morosità pregresse, il Fornitore si riserva di subordinare la propria accettazione alla verifica dell’assenza di rapporti tra il precedente intestatario e il richiedente che determinino la responsabilità di quest’ultimo per le obbligazioni pecuniarie scadute (ad esempio: trasferimento di azienda o incorporazione societaria), nonché al rilascio da parte del richiedente di una dichiarazione scritta di estraneità al debito.

Se il contatore è stato disattivato dal precedente intestatario è necessario richiedere un'attivazione luce e gas.

Il costo e le tempistiche della prestazione dipendono dallo stato e dalle caratteristiche della fornitura luce e gas.

DATI OBBLIGATORI

      • Nome e cognome o ragione sociale dell'intestatario del contratto luce e gas
      • Codice fiscale e/o partita IVA dell’intestatario del contratto
      • Indirizzo di residenza o sede legale della società
      • Recapito al quale inviare le bollette
      • Recapito telefonico
      • E-mail
      • Indirizzo di fornitura
      • Codice POD/PDR o matricola del contatore da attivare
      • La titolarità in base al quale si occupa l’immobile per il quale si richiede la fornitura (Proprietà, Locazione, Usufrutto, ecc.) modale
      • Dati catastali dell’immobile modale
      • Apparecchi a gas utilizzati (cucina, scaldabagno, caldaia…)
      • Potenza richiesta per il contatore di energia elettrica (KW 3 – 4,5 – 6 – 10...)


Fatte salve le ipotesi previste dalla legge, in caso di subentro o di voltura il Cliente non è tenuto al pagamento di eventuali debiti del precedente titolare della fornitura, neppure qualora quest’ultima risultasse sospesa o cessata per morosità.

A fronte di richieste di subentro o di voltura presentate da utenti non domestici in relazione a punti di fornitura per i quali sussistano morosità pregresse, il Fornitore si riserva di subordinare la propria accettazione alla verifica dell’assenza di rapporti tra il precedente intestatario e il richiedente che determinino la responsabilità di quest’ultimo per le obbligazioni pecuniarie scadute (ad esempio: trasferimento di azienda o incorporazione societaria), nonché al rilascio da parte del richiedente di una dichiarazione scritta di estraneità al debito.

Come inoltrare la richiesta di voltura o attivazione?

Per richieste di voltura luce o gas consulta le offerte e attiva online.
Per richieste di voltura "mortis causa" è necessario contattare il nostro numero verde o recarsi ai nostri sportelli.

Per richieste di attivazioni scegli l'offerta e attiva online.

Puoi effettuare la tua richiesta di voltura (luce e gas) o attivazione contattando il nostro Servizio Clienti.

Consulta la pagina dei contatti per trovare il tuo numero verde di riferimento.

Puoi effettuare la tua richiesta di voltura (luce e gas) o attivazione recandoti agli sportelli.

Consulta la pagina dei contatti per trovare lo sportello più vicino a te.